COSTRUIAMO VALORE,
INSIEME

La seconda Open Call. Stay Tuned!

Nell’ambito del progetto Pharaon uno degli obiettivi strategici è l’allargamento dell’ecosistema iniziale verso nuovi attori esterni al fine di incu...

Una breve presentazione dei partner selezionati nella prima Open Call

e degli obbiettivi che intendono raggiungere all’interno del progetto Pharaon

Una panoramica generale del pilot italiano

All'interno del Pilot Italiano, durante l’iniziale fase di analisi dei bisogni, abbiamo osservato che non c’era perfetta corrispondenza tra gli aspetti...

Report / 2019

10

Imprese sociali socie

22/26

Zone socio-sanitarie
della toscana
in cui operano imprese sociali della rete * In base alla legge regionale toscana n. 11/2017, che ha ridefinito gli ambiti territoriali delle zone distretto socio-sanitarie

3.613

DIPENDENTI TOTALI

€ 90.960.143

FATTURATO AGGREGATO

€ 7.233.709

INVESTIMENTI AGGREGATI

29

CASE MANAGER
impegnati nell'offerta privata

UNA RETE … IN RETE

La mission principale della Rete UP è quella di svolgere attività di ricerca e sviluppo per le Imprese sociali, in primis le socie. 

La vision con cui realizziamo tale compito è quella dell’innovazione sociale

Con innovazione sociale intendiamo la ricerca e realizzazione di nuove soluzioni (prodotti, servizi, modelli, mercati, processi, ecc.) in grado di soddisfare un bisogno sociale – in particolare nell’ambito dei servizi alla persona e alla comunità – in modo più efficace rispetto alle soluzioni esistenti, attraverso relazioni nuove o migliorate, e lo sfruttamento innovativo di beni e risorse. Si potrebbe sintetizzare tutto ciò nella ricerca e sviluppo per fare cose nuove, realizzate in modo nuovo, che rimangano nel tempo. 

Centrale, nel nostro modo di operare, è il modello di governance, circolare e fortemente partecipativo. 

Se la programmazione triennale, in cui si stabiliscono gli indirizzi generali, è in capo agli organi di rappresentanza, l’ideazione che porta alla progettazione è aperta a tutti gli attori che a diverso titolo partecipano alle attività, compresi i partners e gli stakeholders esterni

Per la sperimentazione/esecuzione operativa di tali progettualità, molteplici sono le soluzioni organizzative adottabili, tutte basate sulla migliore adeguatezza rispetto agli obiettivi perseguiti e al coinvolgimento delle Imprese socie. 

In itinere e a compimento di tali sperimentazioni, la valutazione viene svolta sia sul piano strettamente tecnico che su quello di coerenza con le finalità insite nella programmazione triennale. I risultati finali, infine, vengono messi a disposizione delle Imprese socie.

La programmazione triennale è suddivisa in aree di sviluppo strategico denominate Cantieri. La scelta di tale nome è tesa a valorizzare la metodologia collaborativa in un quadro di ruoli e competenze diversificate, l’importanza della loro contaminazione e condivisione di conoscenze e risorse, aspetti che rappresentano il carattere distintivo della Rete UP.

Le attività e progettualità presenti in ogni singolo cantiere sono volte al raggiungimento degli obiettivi specificatamente individuati per ciascuna area. 

Affiancate ad esse, vi sono quelle a carattere trasversale, volte all’integrazione e coordinamento di attività, prodotti o know-how provenienti da Cantieri diversi, per il raggiungimento di obiettivi o la realizzazione di progetti di maggiore complessità.

I NOSTRI SOCI

Riuscire a lavorare insieme è un successo
Scopri la forza della rete

COLLABORAZIONI E PARTNERSHIP

Investiamo su progetti, idee, tecnologie e innovazione
Scopri i nostri collaboratori

Vuoi ricevere aggiornamenti? Iscriviti alla newsletter e resta in contatto con noi.