Pharaon

Pharaon (Pilots for Healthy and Active Aging) è un progetto di innovazione finanziato dal programma Horizon 2020 dell’Unione europea. Questo progetto pilota su larga scala coinvolge partner di 12 paesi europei e mira a migliorare la qualità della vita della della popolazione anziana europea.

Pharaon creerà una serie di piattaforme aperte interoperabili altamente personalizzabili, che integreranno servizi, dispositivi e strumenti avanzati tra cui IoT, intelligenza artificiale, robotica, cloud computing, dispositivi indossabili intelligenti, big data e analisi intelligenti. Queste soluzioni saranno ampiamente testate e validate, con l’obiettivo di rispondere alle esigenze degli anziani e di migliorarne l’indipendenza, la sicurezza e le competenze.

Pharaon mira a individuare soluzioni per l’industria europea e per i decisori politici per affrontare con successo le sfide dei prossimi anni legate all’invecchiamento della popolazione. Inoltre, si propone di sviluppare nuove partnership collaborative tra attori di diversi settori per garantire che le piattaforme s soddisfino le esigenze degli anziani e dei caregiver formali e informali. Allo stesso tempo, Pharaon offre ai fornitori di strumenti digitali la possibilità di utilizzare i loro dispositivi e sistemi come supporto per una popolazione sempre più anziana.

Il progetto è una collaborazione di 41 organizzazioni, guidate dalla SSSA (Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Sant’Anna, con sede a Pisa, Italia) e durerà 48 mesi (da dicembre 2019 a novembre 2023). Pharaon adotta un approccio incentrato sull’utente e testerà diverse soluzioni digitali in 6 diversi piloti in 5 paesi: Italia (Toscana-Puglia), Spagna (Murcia e Andalusia), Paesi Bassi (Twente), Slovenia (Isola) e Portogallo (Coimbra- Amadora).

I partner del Pharaon comprendono grandi, medie e piccole imprese, organizzazioni di ricerca, università, autorità nel campo della salute, fornitori di servizi sanitari pubblici e privati, organizzazioni sociali, istituti sanitari e organismi di standardizzazione. Con un investimento di circa 21 milioni di euro, Pharaon ha l’ambizione di dare un contributo significativo all’agenda dell’Unione europea sull’invecchiamento attivo e in buona salute.

I partner Pharaon provengono da Italia, Spagna, Portogallo, Paesi Bassi, Slovenia, Croazia, Germania, Francia, Regno Unito, Belgio, Austria, Estonia.

 

Contatti:

Website: www.pharaon.eu

Facebook: fb.me/pharaon.project

Twitter: @PharaonProject

LinkedIn: Pharaon – Pilots for Healthy and Active Ageing  https://www.linkedin.com/groups/12335464/

contact@pharaon.eu

3° WEBINAR SITO PILOTA ITALIANO PHARAON: "Le tecnologie assistive nel futuro dei servizi sociali. Il contributo di Pharaon

L’abbiamo detto più volte, la sfida di Pharaon è dimostrare che le diverse soluzioni tecnologiche possono integrarsi e, in questo modo, favor...

Strumenti leader di supporto tecnologico

L’obiettivo del progetto Pharaon è rendere possibile una qualità di vita smart e attiva per la popolazione anziana attraverso l’integrazion...

Ericsson Nikola Tesla (ENT) – partner europeo del progetto Pharaon

La Ericsson Nikola Tesla (ENT) è un’azienda croata che, in quanto associata al Gruppo Ericsson, opera nel mercato globale dell’ICT.

Il Dipartimento di Ingegneria Industriale (DIEF) dell’Università di Firenze, nuovo coordinatore del progetto Pharaon

L'Università di Firenze (UNIFI), fondata nel 1321, con circa 51.000 studenti, 1.800 docenti e ricercatori, 1.600 personale tecnico e amministrat...

La valutazione di impatto del progetto Pharaon

Varie sono le tipologie di servizi che utilizzano le digital technologies previste dal progetto Pharaon, ma come valutare, e generare l’evidenz...

Pharaon: una risorsa per i servizi sociali territoriali

I servizi sociali territoriali rappresentano il soggetto istituzionale a cui si rivolge la famiglia dell’anziano per chiedere informazioni, sos...